20.01.06

True colours

negrita.jpgUna volta ho letto un articolo di Muoz Molina. Il tipo va negli USA e riempie la schedina di immigrazione. Dove dice gruppo etnico sbarra bianco, o caucasian, o quel che . L'agente lo guarda in faccia, pensa maddech, cancella e sbarra "latino". Una dura lezione di vita. Non so se mi piace "latinos", ma direi che bianchi proprio no...






Escrito por marigold a las 04:13 | Comentarios (0)

14.01.06

Uru-guai


uy.jpg


Ecco, dopo lo squallido calembour... L'Uruguay ha un piano: costruire due, anzi tre fabbriche di pasta di cellulosa. Gli eucalipti crescono, la gente vuole carta, lo spazio c'... vai. Il problema che lo spazio sta sul fiume Uruguay, che fa da confine con noi. Per la precisione dalle parti di Fray Bentos (nell'angoletto a sinistra). Quelli dell'altra sponda (noi) non sono entusiasti del progettino: le fabbriche sbiancherebbero con cloro e sputerebbero fuori ennemila tonnellate di acquetta ricca in sostanza organica nel fiume condominiale. La Banca Mondiale che quella che mette parte dei soldi invece dice che non c' problema, cos come il governo uruguagio. Insomma, la situazione pregna di sviluppi futuri poco rassicuranti. Dal lato argentino hanno iniziato a protestare picchettando i ponti internazionali, prima uno, adesso tre, rovinando parte delle vacanze a diversi uruguaiofili e il lavoro ai loro ospiti. All'escalation pontile apparentemente non c' rimedio politico, anzi. C' tutta una fauna di funzionari che spara dichiarazioni a raffica, e molto poco concilianti, quando non demenziali (spostatele un po' pi gi, un po' pi a destra...). C' gente che viene a calmare le acque (Greenpeace per esempio, e il sindaco di Pontevedra, Galicia, Spain, che aveva una fabbrichetta simile dentro la ra di casa). Insomma di tutto meno quello che dovrebbe esserci, cio qualche riunione a un livello sufficientemente alto per dire b, vediamo come ci si mette d'accordo. A complicare la diplomazia ci mancavano i rumori persistenti di accordi bilaterali dell'Uruguay con la Perfida Superpotenza, a scavalco del Mercosur. A schifo finisce?

Escrito por marigold a las 03:29 | Comentarios (2)

Cordoba rafting


p01-1.jpg


"A Roma quando fa due gocce d'acqua non si circola". Non solo a Roma. Vabb, non erano due gocce d'acqua, erano quasi 90 mm in mezza giornata. Ma in fondo uno si sente a casa. La foto della Maana de Cordoba.

Escrito por marigold a las 03:26 | Comentarios (0)

02.01.06

Temperanza

Sotto Natale abbiamo avuto un tumulto generale contro una serie di passi falsi del governo. Il tumulto ovviamente limitato ai quattro gatti dell'opposizione e ai media locali - se fosse stato per strada lo avresti visto al tigg con un titolo suggestivo - e solo a quelli. Si tratta del progettino governativo di modificare la composizione del consiglio della magistratura, eliminando un po' di consiglieri (costano troppo, s' detto). Ma oh surprise, la quota "maggioranza" rimane intatta. Conseguenza, per avere i due terzi dei voti del consiglio necessari per approvare qualsicosa, c' bisogno che il gov. sia d'accordo. L'opposizione insorta, i giornali finalmente hanno avuto un argomento concreto su cui martellare (non i soliti maltrattamenti dal ministro dell'interno) e da una settimana non parlano d'altro. Persino un paio di deputati del presi si son fatti venire lo scrupolo. La reazione dall'altra parte non stata molto composta. I dubbiosi si son beccati del cospiratore, gli altri remano contro, l'opposizione quella che ha affondato il paese e persino il vicepresidente una serpe in seno. Questo non ha calmato gli animi, evidentemente. Ad ogni buon conto, pi o meno da natale in qua tutti questi sono stati lasciati a parlare da soli - il governo non ha esattamente un rapporto fluido con l'informazione pubblica e/o i dibattiti - il progettino torna in campo a febbraio dopo le vacanze e vedremo. "Bisogna governare pensandosi all'opposizione". Ss, vabb.
Escrito por marigold a las 00:47 | Comentarios (0)